Rapina una signora: portata in carcere dalla Polizia

QUESTURA
Questura di Viterbo

(NewTuscia) – VITERBO – Si sono aperte le porte del carcere per la trentaquattrenne che nei mesi scorsi aveva rapinato,  insieme ad un complice,  una donna a Viterbo. Gli uomini della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Viterbo le hanno,  infatti,  notificato  l’Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso a suo carico  dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Viterbo.

Il provvedimento,  che dispone la pena  di anni 2,  mesi 1, giorni 11 di reclusione oltre al pagamento di una multa di 1400 euro,  trae origine   da una rapina  con lesioni.  Il fatto si è verificato nell’aprile scorso,  quando la donna  ha rapinato,  insieme ad un uomo,  una signora di 74 anni viterbese,   sottraendole la borsa e facendola  cadere a terra. I due poi si sono dati alla fuga a bordo di un’ autovettura alla quale  con il nastro adesivo  erano state coperte le cifre alfanumeriche . Il pronto intervento della pattuglie della Polizia  di Sato, dopo un rocambolesco incidente,  consentiva la cattura dei due,   che venivano condotti agli arresti domiciliari.

Nei giorni scorsi,  a seguito dell’ordine di carcerazione,  la donna è stata prelevata dalla propria abitazione,  condotta in Questura,  ove i poliziotti hanno espletato tutte le formalità di rito e  portata alla casa di reclusione di Civitavecchia.

pagina face book della Questura di Viterbo:  https://www.facebook.com/QuesturaViterbo/