Sbaracco – il saldo dei saldi/ oggi e domani nel centro storico di Perugia

loading...

(NewTuscia) – PERUGIA –stemma di PerugiaIn centro storico è tutto pronto per “la due giorni” di shopping che tutti aspettano: Sbaracco – il saldo dei saldi. Oggi dalle ore 10 oltre 70 attività commerciali del centro storico presenteranno i propri prodotti con uno sconto ulteriore rispetto a quello già praticato durante i saldi. I prodotti scontati saranno allestiti, o all’interno dei propri negozi, o negli appositi banchi, ormai diventati il simbolo dello Sbaracco, collocati all’esterno, davanti alle vetrine.

L’iniziativa, promossa dal Consorzio Perugia in Centro e patrocinata dal Comune di Perugia, giunta alla sua 5’ edizione, è ormai un appuntamento fisso nell’agenda dei perugini, perché coinvolge un’area sempre più vasta del centro storico, che comprende gli operatori di Corso Vannucci, piazza IV Novembre, piazza Italia, via dei Priori, via Mazzini, via Bonazzi, via Baglioni, piazza Matteotti, via Danzetta, via Fani, via Calderini, piazza Danti, via Maestà delle Volte, via Oberdan, viale Indipendenza, via Masi, Corso Cavour.

Venerdì 26 Agosto con orario continuato dalle ore 10 alle ore 20 e sabato 27 Agosto con orario continuato dalle ore 10 alle ore 24 – lo Sbaracco estivo vi aspetta con le migliori offerte di fine stagione, per una due giorni dedicata allo shopping.

La novità della nuova edizione è tutta nella giornata di sabato 27 Agosto: negozi aperti con orario continuato fino alle ore 24 ed eventi musicali che accenderanno le vie e le piazze del centro storico:

-In Piazza Matteotti, dalle ore 20 HEIDI LI BAND, il quartetto con la proposta di fusion moderna sospesa tra Jazz, Acid Jazz e Pop.

-In piazza della Repubblica, dalle ore 21 GROUND ZERO QUARTET Le contaminazione di Jazz classico con elementi di Pop e Funk.

-in Piazza Danti, dalle ore 22 SEX MUTANTS Il viaggio in chiave Rock nella musica italiana degli ultimi 50 anni

Per favorire l’accesso al centro storico e soprattutto per rendere meno onerosa la sosta, il Consorzio Perugia in Centro, per l’occasione, ha concordato con SIPA una tariffa speciale massima giornaliera di 6,00 euro, in tutti i parcheggi a struttura, escluso quello del Mercato Coperto. Un importante supporto alla manifestazione verrà offerto dall’orario del servizio Minimetrò: nel giorno sabato 27 Agosto, sarà prolungato fino alle ore 00.30 (ultima corsa alle ore 00.15).

Sbaracco – il saldo dei saldi sostiene il FAI!

Nell’ambito del progetto nazionale del FAI “i Luoghi del Cuore”, la manifestazione Sbaracco sposa la campagna “Perugia per i Giardini del Frontone”. Nella giornata di Sabato 27 Agosto sarà presente la Delegazione FAI di Perugia nello stand dedicato di Piazza Mattetotti per la campagna di raccolta firme a sostegno della riqualificazione dei giardini storici, i primi della città di Perugia.

 

VELIMNA 2016, GLI ETRUSCHI DEL FIUME/ PRESENTATA QUESTA MATTINA IN SALA DELLA VACCARA LA 14^ EDIZIONE

E’ stata presentata questa mattina nella Sala della Vaccara di Palazzo dei Priori l’edizione 2016 di “Velimna, gli Etruschi del Fiume”.

La manifestazione, organizzata dalla Pro Ponte, avrà come tema della 14^ edizione “L’Eros degli Etruschi” un tema intrigante a cui, per mesi, ha lavorato il regista Ennio Boccacci in collaborazione con la dottoressa Luana Cenciaioli, la Professoressa Agnese Massi Secondari e tutto il consiglio direttivo della Pro Ponte.

Sarà un edizione con molte novità sia per ciò che concerne sia le coreografie che la sfilata.

Aprendo l’incontro il presidente della Pro Ponte Antonello Palmerini ha sottolineato che, come per le precedenti 13 edizioni, anche quest’anno l’organizzazione si è concentrata su due aspetti, quello culturale e quello dell’intrattenimento.

Per quanto riguarda gli appuntamenti culturali Velimna 2016 offre un cartellone ricchissimo, al via già domenica 28 con la “camminata etrusca”, visita alla tomba del Faggeto. Non mancherà anche un convegno (venerdì 2 settembre presso il museo archeologico) dedicato al tema principe dell’edizione di quest’anno, ossia “l’eros degli etruschi”. Questo argomento verrà trattato – ha spiegato Palmerini – sotto il punto di vista dell’amore nelle sue tre accezioni principali in voga presso gli etruschi: familiare, di coppia e per la morte.

Domenica 4 settembre il clou con il corteo storico, al via alle 17.30 con circa 300-400 figuranti. La coreografia, dedicata al tema dell’amore, sarà a cura della scuola di danza di Ponte Valleceppi “Apollon” con regia di Ennio Boccacci.

Da non perdere, venerdì 2 settembre alle 18.30 presso il parco Bellini la presentazione della pubblicazione, realizzata dagli alunni della scuola primaria Mazzini di Ponte San Giovanni sul tema degli Etruschi: “passo dopo passo scopriamo l’Ipogeo dei Volumni”.

“Questo libricino – commenta Palmerini – è la conferma del fatto che l’attività compiuta in questi anni ha dato i suoi frutti e che, dunque, questo percorso potrà proseguire anche con il contributo delle future generazioni”.

La parte dell’intrattenimento e del coinvolgimento dei cittadini è stata illustrata dal vice presidente della Pro Ponte Paolo Befani. Quest’ultimo ha ricordato che la cerimonia di inaugurazione della manifestazione si terrà mercoledì 31 agosto alle 19.30 presso la necropoli del Palazzone. “L’obiettivo di questo evento – ha detto – è di far conoscere ai nostri concittadini quella che era la cultura etrusca. Una cultura che, di anno in anno, ci inorgoglisce sempre di più. In maniera volontaria e spassionata cerchiamo da 14 anni a questa parte di portare avanti un progetto volto a riscoprire la nostra storia e le nostre radici”.

Altri eventi da non perdere: giovedì 1 settembre presso l’ipogeo dei Volumni l’estemporanea di pittura “junior” riservata ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie.

Sabato 3 settembre dalle 21.30 in via Manzoni-Parco Bellini la notte etrusca: per l’occasione via Manzoni verrà chiusa al traffico per dar vita a tre percorsi gastronomici (con cibo rigorosamente etrusco), e tante altre iniziative.

Immancabile, per chiudere l’edizione 2016, la tradizionale cena sul ponte Vecchio domenica 4 settembre alle 20.30.

Velimna non dimentica i terremotati. Il consiglio direttivo della Pro Ponte, infatti, ha deciso all’unanimità di devolvere l’intero ricavato della manifestazione per dar vita ad un progetto specifico pro terremotati, come già accaduto qualche anno fa in occasione del sisma dell’Emilia.

La conferenza stampa è stata chiusa dal presidente del Consiglio comunale Leonardo Varasano che, in apertura di intervento, ha voluto ringraziare la Pro Ponte per un’iniziativa che dà lustro a Ponte San Giovanni ed alla città di Perugia tutta, con un programma da sempre molto ricco e denso di eventi di svariato genere.

Nel contempo, a nome dell’assessore Severini, Varasano ha ringraziato la Pro Ponte anche per il contributo dato a Perugia 1416: si tratta di due manifestazioni, infatti, che consentono di valorizzare la nostra storia e la nostra identità, partendo dagli etruschi per arrivare fino a rinascimento, medioevo, ecc.

La collaborazione tra Ponte San Giovanni e Perugia 1416 è, peraltro, la conferma che questo percorso non si esaurisce nei pochi giorni della manifestazione principale ma prosegue ininterrottamente per tutto l’anno.

Il Presidente è intervenuto anche sulle polemiche emerse negli ultimi tempi, avendo alcuni definito queste rievocazioni delle “americanate”.

“Le americanate – ha affermato Varasano – sono le tradizioni inventate a tavolino e basate sul nulla, ossia senza alcun riferimento e fondamento storico. Nel caso di specie, invece, sia su Velimna che su Perugia 1416 sono stati effettuati studi specifici che hanno dimostrato come le due manifestazioni affondino in date ed eventi storici ben precisi. Per queste ragioni siamo fieri di poter portare avanti queste rievocazioni, perché sono parte attiva della nostra storia e delle nostre radici”.

 

 

TERREMOTO: APERTO UN CONTO CORRENTE PER LE DONAZIONI IN FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA/ COMUNICATO DEL PRESIDENTE VARASANO

“Quanto accaduto nelle località del Lazio, delle Marche e della nostra Umbria interessate dal recente, devastante terremoto, è motivo di profondo dolore, partecipazione emotiva e preoccupazione anche per il Consiglio comunale di Perugia. Il presidente, l’ufficio di presidenza e tutti i gruppi consiliari si stringono alle popolazioni colpite.

Non vorremmo però fermarci alla vicinanza morale. Stiamo infatti valutando alcune iniziative concrete di immediato, medio e lungo periodo, con la precisa volontà di  restare vicini alle località e alle persone colpite dal sisma anche nei prossimi mesi, quando le luci mediatiche si saranno affievolite, e nel momento della ricostruzione.

Come prima iniziativa, voluta dall’Ufficio di presidenza e da tutti i gruppi consiliari e approvata anche dal Sindaco Romizi, si è deciso di attivare un conto corrente per permettere una raccolta fondi per le popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto scorso e per la prossima ricostruzione con la causale “Perugia è vicina”. Di seguito le coordinate complete attraverso cui versare:

conto corrente attivo presso Unicredit Banca  intestato al COMUNE DI PERUGIA – sisma 2016 – PERUGIA è VICINA

codice IBAN: IT15V0200803027000104430322

Con questo conto, appositamente aperto per volontà del Consiglio Comunale di Perugia, chi vorrà potrà dare un aiuto concreto ai cittadini colpiti dal terremoto. Al termine della raccolta saranno resi noti importo e destinazione della somma raggiunta.

Alle iniziative che stiamo elaborando – e di cui daremo conto nei prossimi giorni – vogliamo aggiungere un messaggio politico chiaro: i fatti accaduti confermano la necessità del massimo rigore nella ricostruzione e nei controlli antisismici di tutti gli edifici, pubblici e privati, in tutte le aree del Paese a rischio. Solo così, forse, si potranno evitare o per lo meno attenuare altre tragedie immani”.

 

“CIMITERI, A RIPA IL COMUNE SI È SUBITO ATTIVATO, LA CURA DELLE STRUTTURE È EFFICIENTE”/ COMUNICATO STAMPA DEL CAPOGRUPPO FDI-AN MIGNINI

Il consigliere comunale di Fratelli d’Italia-An Stefano Mignini rivolge un plauso all’operato degli uffici tecnici del Comune, in risposta alle istanze a lui presentate dai cittadini di Ripa per un intervento urgente nel locale cimitero.

“Dopo aver personalmente verificato e fatto presenti le criticità sia all’interno che all’esterno del cimitero civico di Ripa,” dice il consigliere “ho trovato immediata rispondenza da parte degli uffici, che hanno invitato la cooperativa Servizi Associati a ripulire l’area del parcheggio e tagliarne la vegetazione oramai troppo folta, nonché a manutenere e riparare le strutture interne di sua competenza. Altri interventi saranno poi eseguiti quanto prima dal nostro cantiere comunale.”

“Un segnale di reale efficienza, che attesta come l’attività di salvaguardia e garanzia della sicurezza di questi luoghi, così importanti per la nostra tradizione e per la comunità, viene costantemente svolta e riesce a fornire in brevissimo tempo, come in questo caso, soluzioni concrete.”

“Grazie infine all’incremento dei fondi a disposizione (oltre 150mila euro) che la Giunta ha scelto di indirizzare per la riqualificazione delle strutture cimiteriali maggiormente problematiche,” conclude Mignini “sarà possibile dare ulteriore impulso alla cura del patrimonio nell’intero territorio cittadino.”

 

“PALASPORT, AMMINISTRAZIONE ATTENTA ALLE ESIGENZE DEI TIFOSI, MA NESSUN OBBLIGO DEL GESTORE A FARE LA QUARTA TRIBUNA”/ COMUNICATO STAMPA DEL CONSIGLIERE CASTORI (F.I.)

In merito alla questione dell’adeguamento del Palasport interviene il Consigliere FI Carlo Castori, membro della Commissione Controllo e Garanzia.

“L’opposizione – dice il Consigliere – tenta di modificare la verità cercando vanamente, aggiungo io, di offuscare quanto di buono ha fatto e continua a fare questa amministrazione.

La Giunta ha deciso di investire sulle strutture sportive, la cui cura è stata trascurata per decenni.

Oltretutto viene tirato in ballo nuovamente l’affidamento della gestione del palasport, quando invece , come dimostrato davanti all’apposita Commissione di Controllo e Garanzia, tale affidamento è assolutamente regolare.

Non solo, proprio in quell’occasione è emerso che la società aggiudicatrice della gara non ha preso alcun punteggio per quel che riguarda la costruzione della quarta tribuna,  e questo non obbliga in nessun modo  il gestore a realizzarla in base agli atti della gara stessa ed al contratto.

L’Amministrazione, tuttavia, sempre attenta alle esigenze delle società sportive e dei loro tifosi,  ha  deciso di intervenire  direttamente abbreviando i tempi e prendendosi l’onere di ammodernare una struttura che è , invece, stata abbandonata dalle vecchie Amministrazioni fino a renderla obsoleta.

A breve arriverà la quarta tribuna al Pala Evangelisti , ma ci si dovrebbe anche chiedere chi ha smontato la vecchia tribuna.

Alla Giunta – conclude Castori – va il plauso per un intervento che si va ad aggiungere ai tanti che in questi due anni sono stati fatti, tutti volti a migliorare la città e la sua fruibilità.”

 

NUOVA COLONNINA SALVAVITA INAUGURATA ALLA FARMACIA COMUNALE DI PONTE SAN GIOVANNI. AVVIATA ANCHE LA RACCOLTA FONDI DEL COMUNE PER LE POPOLAZIONI TERREMOTATE

E’ stata inaugurata questa mattina presso la Farmacia comunale Afas di Via della Scuola a Ponte San Giovanni una nuova colonnina salvavita munita di defibrillatore semiautomatico DAE.

Si tratta della 15esima colonnina in città.

“Perugia è sempre più cardioprotetta -ha detto con soddisfazione il consigliere Carmine Camicia, delegato dal Sindaco per il Progetto Cuore- e sempre più sono anche gli angeli del cuore, ovvero i volontari che, in grado di utilizzare il defibrillatore, possono davvero fare la differenza tra la vita e la morte. Al momento -ha precisato Camicia- questi angeli sono 500 e altri sicuramente se ne aggiungeranno, visto che contiamo, entro la fine dell’anno, di inaugurare altre 10 colonnine salvavita.”

Già dalla prossima settimana, infatti ne sarà inaugurata un’altra presso la Parafarmacia di Case Bruciate.

Alla cerimonia di questa mattina hanno preso parte anche il consigliere Antonio Tracchegiani, il Presidente di AFAS Virgilio Puletti, il direttore Afas Raimondo Ceruiglini, la consigliera Afas Annalisa Mierla, il personale della farmacia comunale e alcuni volontari.

Sia il Presidente che il Direttore Afas hanno voluto ringraziare il personale delle farmacie, che -come ha ricordato il Presidente Puletti, sono “un avamposto del Servizio Sanitario Nazionale”, ma hanno sottolineato anche la grande sensibilità dei cittadini che ha permesso al Progetto Cuore di crescere così velocemente.

L’inaugurazione di questa mattina è stata anche l’occasione per ricordare le azioni di solidarietà avviate sia dal Comune di Perugia che da Afas per le popolazioni terremotate.

In particolare, il Comune di Perugia ha attivato un conto corrente bancario intestato a Comune di Perugia Sisma 2016 “Perugia è vicina” sul quale fare versamenti volontari con il seguente Iban: IT15V 02008 03027 000104430322. I fondi raccolti saranno finalizzati secondo le indicazioni dei Sindaci delle aree colpite, o per una donazione in denaro o per l’acquisto di beni specificamente richiesti.

Afas, dal canto suo, ha attivato una spesa solidale, individuando, su indicazione della Protezione Civile, un paniere di beni da acquistare in farmacia con uno sconto del 30%, beni che poi saranno consegnati alla stessa PC per le popolazioni terremotate.

***Foto Belfiore***

 

CONSIGLIO COMUNALE/ LUNEDI’ 29 AGOSTO ALLE 10 LA SEDUTA DEDICATA AL QUESTION TIME

Il Consiglio comunale si riunirà lunedì 29 agosto, a partire dalle ore 10, per la seduta dedicata al question time.

Sono in programma 11 interrogazioni dei consiglieri, cui daranno risposta il sindaco Romizi e gli assessori Casaioli e Prisco.

 

COMMISSIONE DI CONTROLLO E GARANZIA/ LUNEDI’ 29 AGOSTO ALLE 15 LA SEDUTA

La Commissione di Controllo e Garanzia si riunirà lunedì 29 agosto nella sala Loi alle ore 14 in prima convocazione ed alle 15 in seconda.

All’ordine del giorno:

1)Richiesta di attivazione della Commissione di Controllo e Garanzia  presentata dalla Consigliera Rosetti: Palasport Evangelisti – lavori di rifacimento del tetto e impianto fotovoltaico;

2) Richiesta attivazione della Commissione di Controllo e Garanzia  presentata dai consiglieri Borghesi, Mirabassi, Arcudi: Legittimità DGC n.194/2016 “Utilizzo indennità disagio ambientale relativa agli anni precedenti – atto di indirizzo”, rispetto  alle prescrizioni contenute nella legge regionale  n.11 del 13 maggio 2009.