Presentato il programma ‘Torneo dei Quartieri’ e gli eventi collaterali

loading...

(NewTuscia) – GUBBIO -E’ stato presentato questa mattina in conferenza stampa il ‘Torneo dei Quartieri 2016’, organizzato dai quattro Quartieri della città,  con il patrocinio del Comune, gubbio.   L’appuntamento potrà regalare  anche quest’anno a turisti ed eugubini uno splendido spaccato della storia medievale, nella cornice di Piazza Grande per ritrovare  l’atmosfera incantata del Medioevo. Erano presenti il sindaco Filippo Mario Stirati, rappresentanti delle varie associazioni,  Lucio Lupini,  Rober Satiri,  Andrea Rueca e Francesco Pascolini; presente anche l’artista che ha realizzato il Palio della manifestazione Erika Comodi.  «Il Torneo dei Quartieri – ha dichiarato il sindaco Stirati – e a seguire il Mercato Medievale,  rappresentano un collegamento culturale importante con il Festival del Medioevo,   che assume un ruolo e un significato molto più forte e cruciale. A breve,  si vedrà perfezionata  la procedura della costituzione dell’Ente Torneo dei Quartieri e a tal proposito esprimo apprezzamento per  questa manifestazione che riesce a mobilitare  risorse umane e  tanto volontariato,  facendo sì che l’attività dei quartieri vivacizzi il centro storico dandogli  forte visibilità. Ringrazio i Quartieri e tutti coloro che hanno collaborato  per l’edizione del Torneo e per il Mercato Medioevale,  che consolida la felice esperienza dello scorso anno e si apre a nuove avvincenti sfide, rafforzando l’immagine della “più bella città medioevale”. Ringrazio altresì l’artista Erika Comodi che ha realizzato l’ambito traguardo di quest’anno,  fornendo un valore aggiunto all’iniziativa ».  Soddisfazione  è stata espressa da Lupini cha ha precisato  «stiamo andando verso la costituzione dell’Ente Torneo dei Quartieri, che darà  senz’altro valore aggiunto a queste manifestazioni. I Quartieri sono espressione di vivacità e continuità e nella splendida cornice cittadina e di Piazza Grande,  e l’appuntamento potrà regalare  anche quest’anno a turisti ed eugubini uno splendido spaccato della storia medievale, nella cornice di Piazza Grande per ritrovare  l’atmosfera incantata del Medioevo ».  Satiri e  Rueca  hanno  poi ricordato gli appuntamenti  che si tengono nelle piazze,  già in fermento sin dai primi giorni di agosto,  e che ieri sera a San Martino hanno visto  giochi medioevali,  l’esibizione Sbandieratori nel letto del Camignano e a  San Pietro la  cena in piazza. Questa sera altri appuntamenti gastronomici:  a San Martino cena in piazza a base di bollito in terrina di terracotta;  a  San Giuliano  cena in piazza San Giovanni;  e S. Pietro  cena in piazza.  Domani  13 agosto a San Martino tradizionale cena in piazza con musica e ballo; a Sant’Andrea  tradizionale cena in piazza con musica e ballo in via Dante; a  San Giuliano  pizza in piazza San Giovanni. Nel tardo pomeriggio del 14 agosto poi, il Corteo Storico, partendo da Via Dante, si snoderà lungo le vie cittadine, e saprà unire alla suggestione dei figuranti l’incanto della pietra risaltata dalla luce, dal calore, dalle bandiere, dai profumi dell’estate. A partire dalle 20 in Piazza Grande competizione  tra i quattro Quartieri, San Martino, Sant’Andrea, San Pietro e San Giuliano, che si cimenteranno nel tradizionale Torneo che assegna la vittoria nella gara della  balestra antica all’italiana a chi dispone dei migliori tiratori. Ci saranno anche le  ballerine della Scuola di Danza “Città di Gubbio”, con le loro eleganti coreografie e gli artistici voli delle bandiere del Gruppo Sbandieratori che presenteranno, come spesso accaduto nelle edizioni precedenti, anche un “numero unico” in occasione dell’Anno Giubilare. La collaborazione con TRG  consentirà la proiezione ingrandita delle fasi più esaltanti della serata, per seguire meglio il succedersi della sequenza di tiro, i dettagli dei cortei e degli spettacoli proposti. Alla Giuria presieduta da Giancarlo Grasselli e composta da Lucia Angeloni, Patrizia Martini, Maria Elena Nafissi e Filippo Paciotti spetta invece l’arduo compito di valutare portamento, coerenza storica e coreografica dei cortei per decretare il Quartiere vincitore di quest’ambito della manifestazione.  Dalle ore 22.30 infine tutti nelle piazze per far festa e per apprezzare i sapori della cucina locale con autentiche prelibatezze caratteristiche della tradizione gastronomica eugubina. Francesco Pascolini ha poi illustrato la 3^ edizione del Mercato Medievale che si terrà a San Giovanni il 20 e 21 agosto dalle ore 10 alle ore 22,30,  che vedrà la presenza di espositori di spicco dell’artigianato con prodotti d’eccellenza e anche prodotti agroalimentari frutto delle storiche filiere  locali.  « La collaborazione delle associazioni del folclore locale – ha  precisato  Pascolini – crea una cornice medievale, che con  la circolazione di figuranti e l’utilizzo di una moneta coniata diventa attrazione per turisti ed eugubini ». Per ulteriori informazioni www.mercatomedievaledigubbio.it e pagina face book Mercato Medievale di Gubbio.