Evento d’eccezione con il Campionato Mondiale di Automodellismo – 24 nazioni partecipanti

gubbio( NewTuscia) – GUBBIO – Presentato questa mattina in conferenza stampa  il programma del ‘Mondiale di Automodellismo’, top-driver a Gubbio, che prenderà il via oggi  fino a sabato 13  agosto,   con un  imponente sforzo organizzativo del Club Automodellistico 5 Colli e del Comune di Gubbio.  Erano presenti  il sindaco Filippo Mario Stirati, l’assessore allo sport Gabriele Damiani,  il  presidente Giuseppe Agostinelli  del ‘Club Automodellistico 5 Colli,  l’olandese Sander De Graaf  presidente della sezione dedicata a questo tipo di competizioni della IFMAR,  nonché  Teodoro Spagnolo responsabile nazionale  Amsci.  « Appuntamento di rilevanza internazionale – ha commentato il sindaco Stirati nel dare il  benvenuto della città  –  al quale  vogliamo dare rilievo ospitando la conferenza stampa nella Sala Consiliare. Ci abbiamo creduto, sostenendolo e lavorando per ottenere il massimo risultato per un evento che ha il cuore  operativo nella pista di automodellismo intitolata a Mario Rosati. Gli sforzi sono stati ripagati anche grazie all’impegno costante e appassionato dell’associazione ’5 Colli’.  E’ un’estate straordinaria per il livello delle manifestazioni sportive che in vari campi  si sono susseguite e che rafforzano l’immagine di Gubbio come ‘città dello sport’, incentivando la vocazione di accoglienza e turistica per la quale la città è vocata ». Anche l’assessore allo sport Gabriele Damiani si è unito al saluto e ai ringraziamenti  del sindaco e ha sottolineato come «i risultati conseguiti,  nel restyling complessivo della pista e nelle relazioni tenute, sono frutto di un lavoro di squadra tra assessorati che ha visto coinvolti,   oltre al sottoscritto anche  gli assessori Tasso, Mancini e Fiorucci. Importante  il contributo delle istituzioni scolastiche e in particolare degli studenti del  Liceo Artistico’ G. Mazzatinti’  che hanno realizzato il logo ».  Agostinelli ha speso parole di ringraziamento e di grande apprezzamento per  l’amministrazione comunale, capace di sostenere e credere in un evento di portata mondiale che riesce a dare lustro alla città intera:  « Siamo cresciuti dall’82 in poi e siamo arrivati dove nemmeno osavamo sperare. Sono presenti i campioni di 24 Nazioni, che rappresentano le eccellenze dei rispettivi Paesi e grazie alla Federazione Europea che ci ha proposto, ci siamo qualificati ad ospitare per questo evento eccezionale ». Sanders si è detto compiaciuto  di essere tornato dopo due anni nella stessa Sala prestigiosa, quando Gubbio fu candidata e ora quel sogno è diventato realtà e ha sottolineato la perfetta organizzazione e l’alto livello impiantistico e tecnologico raggiunto dal mini-autodromo, sempre più all’avanguardia dopo le ultime migliorie logistiche e tecnologiche preparate in ottica Mondiale.  Ad illustrare il programma è intervenuta Federica La Montagna che ha ricordato l’inaugurazione ufficiale alle ore 18 di oggi, con la sfilata dei piloti e l’esibizione degli Sbandieratori; domani si entra nel vivo con le gare che proseguiranno fino a  sabato 13 agosto,   giornata conclusiva con ottavi, quarti, le due semifinali da 30 minuti e alle 16 la finalissima di un’ora. A seguire la cerimonia di premiazione.

 

CHIUSO IL CENTRO STORICO NEI GIORNI DI FERRAGOSTO  IN OCCASIONE DEL ‘TORNEO DEI QUARTIERI’ ED EVENTI CORRELATI

 

In  occasione delle prossime festività di Ferragosto e in vista dello svolgimento ‘ Torneo dei Quartieri’ e degli eventi correlati organizzati dalle Associazioni di Quartiere,  il Settore Polizia Municipale del Comune comunica che sono state stabilite  modifiche alla circolazione, adottate  dall’amministrazione anche su sollecitazione dei soggetti interessati  e in accordo con  Ente Palio dei Quartieri,  Associazioni dei Quartieri,   Maggio Eugubino. La finalità è quella di  agevolare lo svolgimento della manifestazione e degli eventi organizzati in vari luoghi della città anche nei giorni precedenti, rendendo nel contempo maggiormente fruibile il centro storico ai cittadini ed ai numerosi visitatori.  E’ stabilita dalle ore 10  alle ore 24  di domenica  14 agosto  la chiusura delle porte di accesso al centro storico, esclusa  Piazza Quaranta Martiri ed i parcheggi  ivi disponibili che rimarranno  aperti alla circolazione, nonché  il divieto di sosta con rimozione in tutto il centro storico e non solo, come in precedenza,   lungo le vie interrelate dai cortei e dagli eventi di quartiere; per i residenti nella ZTL sono riservati dalle ore 8 del 14  alle ore 8  del 15 agosto,   il parcheggio ex Seminario ed i piani di superficie e primo interrato del parcheggio antistante la Funivia “Colle Eletto”.  E’ stabilito il divieto di transito e divieto di sosta con rimozione Via Dante nei giorni 13 e 14 agosto, dalle ore 14 alle ore 2 del giorno seguente;   il  divieto di sosta con rimozione in Piazza San Pietro, tratto compreso tra civico 7 ed angolo fontana, e Largo Alberaioli nei giorni 11 e 14 agosto, dalle ore 14 alle ore 24;  il divieto di transito e divieto di sosta con rimozione in Piazza Giordano Bruno nei giorni 6, 11, 12, 13, 14 agosto dalle ore 18 alle ore 24 (con anticipo di chiusura di Via Cavour il giorno 13 agosto alle ore 16);  il divieto di sosta con rimozione in Via del Consoli – Ponte di San Martino e Piazza di Via del Fiume il giorno 11 agosto dalle ore 19 alle ore 23;  la sospensione della vigenza delle occupazioni di suolo pubblico vigenti lungo Corso Garibaldi dalle ore 19  fino a dopo il passaggio del corteo storico.

 

AL TEATRO ROMANO DOMANI MARTEDI’ 9 AGOSTO APPUNTAMENTO CON ‘OBLIVION: THE HUMAN JUKEBOX’ E SABATO 13 AGOSTO CON LA VOCE DI LUCA VIOLINI IN ‘ILIADE’

 

Appuntamento  domani  martedì 9 agosto, alle 21,15,  sul palco del Teatro Romano, con lo spettacolo che demolisce gli ultimi cento anni di musica italiana e internazionale con la complicità del pubblico, ‘Oblivion: The Human Jukebox’.  Protagonisti Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e l’eugubino Fabio Vagnarelli.  Un articolato mangianastri umano che mastica tutta la musica mai scritta e la digerisce in diretta in modi mai sentiti prima. Alla perversa creatività dei cinque cialtroni più irriverenti del teatro e della rete si aggiunge, questa volta, quella del pubblico che contribuirà a creare il menù della serata suggerendo gli ingredienti della pozione. Gli Oblivion hanno in repertorio tutto, l’intero pantheon dei grandi della musica italiana e internazionale e sono pronti ad affrontare sfide sempre più difficili a colpi di parodie, mash-up, duetti impossibili, canzoni strampalate.  Un flusso di note e ritmi infinito che prenderà vita davanti agli occhi attoniti degli spettatori per una esperienza folle e irripetibile. Dal Trio Lescano ai rapper, da Ligabue ai Beatles, da Morandi ai Queen, gli Oblivion mettono in scena la playlist che non hai mai avuto il coraggio di fare, uno spotify vivente che provoca scene di panico, isteria collettiva, ma soprattutto interminabili richieste di bis!  La vendita dei biglietti verrà effettuata presso il botteghino del Teatro Romano  il giorno dello spettacolo a partire dalle 19,30. Sabato 13 agosto, sempre al Teatro Romano alle 21,15,  Luca Violini, una delle più importanti e note voci nel panorama del doppiaggio nazionale, porta in scena ì L’Iliade. L’ira, la vendetta, la pietà’, uno spettacolo in tre tempi sull’epopea di Achille.  Nell’estrema attualità dell’opera di Omero, Luca Violini ripercorre le vicende di un breve periodo della storia per la conquista di Troia, accadute nei cinquantuno giorni dell’ultimo anno di guerra, fra Troiani ed Achei.   L’eroe, figlio di Pelèo, protagonista assoluto del poema, viene riproposto nella sua ira contro Agamennone che lo priva di una schiava, Briseide, bottino di guerra; nella sua vendetta contro Ettore per l’uccisione dell’amico fraterno Patroclo; nella pietà finale con la quale riconsegna il corpo del figlio al re Priamo. Ma, come sempre accade nelle guerre, alla fine, nonostante gli esiti, non ci sono vinti né vincitori e gli eroi muoiono da entrambe le fazioni…  La voce del protagonista diventa un vero e proprio strumento musicale e le parole acquistano emozione. Parole che scivolano attraverso la musica, mentre i suoni diventano la scenografia della storia. Ritmo acustico e ritmo visivo sono infatti i pilastri su cui si regge lo spettacolo ed è questo il ritmo su cui balla l’immaginazione, per riscoprire e far riscoprire l’importanza della fantasia, per lasciare libero ogni spettatore di elaborare in maniera autonoma la percezione del testo recitato.  La vendita dei biglietti verrà effettuata presso il botteghino del Teatro Romano di Gubbio il giorno dello spettacolo a partire dalle 19,30. Info e prenotazioni per coloro che non risiedono a Gubbio, I.A.T. di Gubbio 075 9220693.

gubbio

PROSEGUONO GLI APPUNTAMENTI DI ‘OLTRE FESTIVAL GUBBIO’  CONTAMINAZIONI DI GENERI MUSICALI 

 

Proseguono gli appuntamenti  della seconda edizione di ‘OLTREFESTIVAL’ dove la musica si incontra, il contenitore di generi musicali diversi, nato su iniziativa degli ‘Amici della musica’  con il patrocinio del Comune,  e varie collaborazioni  per promuove l’incontro tra artisti di varia espressione e il pubblico che li segue.  Il programma, che ha come direttore artistico Giovanni Sannipoli, propone un calendario ricco di proposte interessanti, con la suggestione di  anime musicali diverse, andando al di là degli steccati, e diventando fucina di musica. Dopo il concerto in anteprima del 30 giugno con la cantante SARA JANE CECCARELLI, eugubina di nascita e per metà di origini canadesi, e l’appuntamento del 28 luglio, con  un  concerto sotto l’egida di Telethon  ‘GUBBIO GUITAR EXPERIENCE’, si prosegue  mercoledì  10 agosto alle 21,15 presso il Chiostro di S. Pietro,  con  “Comizi d’Autore” di e con Edoardo De Angelis e  l’eugubino Paolo Brancaleoni,  ovvero due generazioni di cantautori a confronto.  De Angelis  è considerato il padre storico della scuola romana, produttore dei primi due dischi di Francesco De Gregori, fondatore della Schola Cantorum e autore di canzoni senza tempo come Lella. Si preannuncia un’interessante serata per l’unicità dei due personaggi che saranno in grado di regalare al pubblico perle preziose di musica e poesia, con racconti particolari legati al loro vissuto. Brancaleoni  riesce a coniugare nella sua musica e nei testi, aspetti insieme colti e popolari,  profondità e leggerezza, significato ed ironia donando grande forza immaginaria alle sue canzoni sconfinando, a volte, nel magico mondo della poesia.  Ad accompagnarli, una band tutta eugubina formata da Lorenzo Cannelli, Franz Piombino, Francesco Fagiani, Michele Fondacci.

 

DAL 16 AL 24 AGOSTO GLI APPUNTAMENTI DI  ‘NO BORDERS’ ALLA SUA XV EDIZIONE

 

Il Jazz Club Gubbio organizza  la XV edizione di ‘ Gubbio No Borders Festival’ dal 16 al 24 agosto.  Ad aprire il festival  martedì  16 agosto il duo Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello alle ore 21,30 al chiostro di  San Pietro,  e  in caso di maltempo il concerto si svolgerà presso il Palazzo della Porta in Via Cavallotti. Secondo appuntamento il 22 agosto ore 21,30  sempre a San Pietro  con Emilio Marinelli Trio 4.0 Feat. Melanie Scholtz con Gabriele Pesaresi e John Michael Mawushie, Marinelli che arriverà dalle masterclasses dell’Arcevia Festival. Chiusura il 24 agosto alle 21,30  sempre  San Pietro  con Linda Valori accompagnata dalla Maurizio Pugno Band formata da Lorenzo Cannelli, Giuliano Bei e Franz Piombino.  Per informazioni e Biglietteria Telefonare ai n. 349 5241146 – 335 7607269 – IAT Gubbio 075 9220693 – gubbiojazzclub@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *