Maca, Piconi (ugl): “Lavoratori in stato di agitazione” Situazione allarmante, tutte le oss chiedono incontro alla Regione Lazio”

(NewTuscia) – ROMA – REGIONE LAZIO“Stato di agitazione per gli addetti alle pulizie dell’Asl lotti b-d–g della società Maca di Roma per non aver ad oggi ricevuto gli stipendi e la quattordicesima mensilità, prevista per contratto entro e non oltre il 15 luglio”.

Lo annuncia il segretario provinciale e regionale dell’Ugl Igiene Ambientale, Mauro Piconi.

“Le segreterie regionali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl – sottolinea – hanno chiesto un urgente incontro alla Regione Lazio affinché intervenga nei confronti della società Maca per inadempienza contrattuale. Si richiede in particolare che l’ente appaltante, in quanto responsabile  in solido, si faccia carico del pagamento delle retribuzioni, così come previsto dall’art 29 d.lgs 276/2003”.

“Considerata la situazione allarmante – conclude Piconi – non esiteremo a mettere in campo tutte le azioni previste a tutela dei lavoratori”.